giovedì , 21 settembre 2017
Supporto  >>  FAQ

FREQUENTLY ASKED QUESTIONS


Annotati le seguenti informazioni indispensabili per poter effettuare una ricerca mirata nei file di log del server di posta che mantiene traccia della posta in transito.

 

  • indirizzo email mittente
  • indirizzo email destinatario
  • giorno e ora di invio
  • eventuale messaggio di errore
Quindi contatta la nostra assistenza, inviando una mail a helpdesk@aconet.it

 

Probabilmente un altro programma che hai usato in precedenza sta usando la tua cas di posta. Può succedere quando leggi la posta dal tuo smartphone.
Questo problema non dipende dal server. Non ti allarmare. Dopo un certo periodo di tempo (al massimo una decina di minuti), la casella di posta viene sbloccata automaticamente.
Ti ricordiamo che puoi sempre e comunque leggere la tua posta accedendo al servizio di webmail oppure riconfiguare il programma di posta affinché utilizzi il protocollo IMAP.
Come faccio a leggere la posta su Internet? Oltre a leggere la posta con Microsoft Outlook, Mozilla Thunderbird, ecc. puoi leggerla anche navigando su Internet, con Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Safari, ecc. http://webmail.aconet.it
Collegati a http://webmail.aconet.it inserisci nel campo :
indirizzo mail:nome@tuodominio.it
password:la password della tua casella mail
Collegati al tuo webmail. Seleziona la voce Opzioni la prima voce in alto è PASSWORD inserisci la nuova password, rispettando i criteri evidenziati conferma la nuova password premere il pulsante SALVA in alto
Clicca sulla cartella in cui vuoi cancellare le email (ad esempio "Posta in Arrivo"). Seleziona le email da cancellare Clicca sulla X (Elimina)
Quando cancelli una email essa non viene realmente rimossa dall'archivio, ma viene semplicemente resa "invisibile", anche se, in realtà è ancora presente. Per eliminare effettivamente le email cancellate devi anche compattare le cartelle. Vediamo come si compatta una cartella: Clicca sulla cartella da compattare col tasto destro del mouse e scegli Compatta. Puoi anche decidere di far compattare automaticamente le cartelle. Vai su Strumenti-Opzioni-Avanzate-Rete e spazio su disco. Seleziona l'opzione Compatta le cartelle quando è possibile recuperare [X]kB e conferma con OK. Puoi anche installare delle estensioni di Thunderbird per personalizzare la compattazione: CompactFolder e Compact All Folders.
Questo messaggio indica che la tua cassetta di posta è quasi piena. Le cassette di posta elettronica hanno un limite massimo sulla dimensione totale dei messaggi. Se dovessi superare lo spazio a tua disposizione, i nuovi messaggi di posta non saranno consegnati, ma verrà inviato un messaggio che ti informa che ti è stata inviata posta, indicando mittente, data e ora , ma non consegnato in quanto si è raggiunto il limite massimo di spazio riservato alla tua casella mail. Per poter ricevere i nuovi messaggi è necessario liberare lo spazio, cancellando le vecchie mail Ecco alcuni suggerimenti per evitare di esaurire lo spazio disponibile e per diminuire lo spazio utilizzato: Controlla lo stato della tua quota: collegati alla webmail inserendo le tue credenziali. In alto, al centro pagina comparirà la voce QUOTA seguita da una barra di avanzamento che indicherà la percentuale occupata. Hai pochi messaggi e continui ad avere poco spazio libero? Ordina i tuoi messaggi per dimensione: potresti avere dei grandi allegati che occupano gran parte dello spazio. Salvati una copia dell'allegato e cancella la mail. Hai cancellato molti messaggi ma l'utilizzo della quota non cambia? Ricordati che per confermare la cancellazione dei messaggi bisogna cliccare su "Svuota Cestino"
La posta funziona in alcuni computer ed in altri non funziona? Verifica sempre il corretto funzionamento del servizio. In caso affermativo, il problema potrebbe risiedere sul tuo computer: Prova a riavviare il programma con cui leggi la posta. Verifica la configurazione del tuo client. Effettua una scansione Antivirus. Contatta chi ti fornisce assistenza sul computer.
Per un dominio tuodominio.it inserisci mail.tuodominio.it sia per il server in entrata che per il server in uscita. Tieni presente che tali dati sono uguali per tutta l'azienda, per cui spesso la via più rapida è controllare le impostazioni di posta già funzionanti sul PC di un collega. Non riesco ad inviare un allegato di grosse dimensioni In primo luogo bisogna capire chi blocca l'invio della email: potrebbe essere rifiutato dal nostro server, oppure da quello del destinatario. Il limite massimo degli allegati è di 35Mb.
Quando si è in ferie o si è fuori ufficio per motivi di lavoro, può essere utile attivare un risponditore automatico che invii a tutte le persone che ti scrivono, in pratica si tratta di un messaggio in cui si avvisa che non potrai leggere la mail fino ad una certa data. Per attivare tale funzionalitè tramite webmail, bisogna: Collegati al tuo webmail. Selezionare la voce OPZIONI Selezionare RISP. autom. Spuntare Attiva Risp. Automatico Inserire il messaggio nello spazio "Risposta automatica con il messaggio seguente" Premere SALVE in alto in questo modo il Risponditore è immediatamente Attivo Se si vuole attivare il Risponditore solo per un certo periodo (es. ferie) Spuntare anche la voce "Invia solo durante questo periodo" inseire la data e ora di inzio e la data e ora di fine Premere sempre il pulsante SALVA In questo modo non rischiate di dimenticarvi di disabilitare il Risponditore Automatico
Collegati al tuo webmail. Selezionare la voce OPZIONI Spuntare la voce "ATTIVA INOLTRO se si vuole mantenere un copia spuntare anche la voce "CONSERVA COPIA" ed inserire l'indirizzo mail al quale effettuare l'inoltro, nel caso di più indirizzi essi devono essere separati da ,
L'ADSL è la tecnologia che permette di trasformare le linee telefoniche tradizionali in linee digitali ad alta velocità. L'acronimo ADSL sta per Asymmetrical Digital Subscriber Line (Linea Asimmetrica Digitale per Abbonato) ed indica che il trasferimento dei dati avviene in modo "asimmetrico", cioè con velocità diverse a seconda si tratti di ricezione o trasmissione.
Si tratta di una tecnologia che, raddoppiando la frequenza massima utilizzata per la trasmissione dei dati, consente di modulare più informazioni nella stessa unità di tempo e dunque di raggiungere velocità ancora più elevate, fino ad un massimo 20Mega in download e di 1Mega in upload
Velocità e risparmio di tempo! L'ADSL aumenta enormemente la velocità di navigazione in internet rispetto alla connessione in dial-up, cioè a quella tradizionale analogica. Con l'ADSL puoi arrivare fino a 7 Mbps in download o addirittura fino a 20 Mbps se abiti in una delle città italiane raggiunte dall'ADSL 2+. La velocità che ti offre un normale collegamento analogico arriva, invece, al massimo a 56 Kbps; quella raggiungibile con un collegamento ISDN è 128 Kbps. Navigare e parlare al telefono nello stesso momento L'ADSL ti permette di effettuare una telefonata e contemporaneamente connettersi ad Internet senza che la capacità di banda, quindi la velocità di collegamento, venga ridotta.
Il download, termine inglese che tradotto in italiano vuol dire letteralmente "scaricamento", indica il trasferimento di file, da un computer remoto ad uno locale. Maggiore è la velocità di download (velocità di ricezione), minore è il tempo impiegato per scaricare file di ogni genere, cioé documenti, programmi, immagini, brani musicali e filmati, ecc. La velocità di download è importante per chi vuole accedere a siti ricchi di contenuti multimediali e per la fruizione video 3D ed HD via internet senza lunghe attese o fare web surfing senza problemi
L'upload, termine inglese che tradotto in italiano vuol dire letteralmente "invio", indica il trasferimento di file, dal proprio computer alla rete. Maggiore è la velocità di upload (velocità di trasmissione), minore è il tempo impiegato per inviare file di ogni genere, cioé documenti, programmi, immagini, brani musicali e filmati, ecc. La velocità di upload è importante per chi spedisce e-mail con allegati di grandi dimensioni, per chi desidera aggiornare il proprio blog o sito personale e per coloro che caricano sul web, ad esempio sui social network, foto, video e altri contenuti multimediali e riducendo le attese; e anche la videochat sarà di migliore qualità.
AirDSL offre velocità di download fino a 20 Mbps e di upload fino a 6 Mbp.
Per l'installazione è consigliabile richiedere l'intervento di un installatore esperto della nostra rete, tramite il vostro distributore. Tuttavia, è possibile procedere all'auto-installazione seguendo attentamente le istruzioni di assemblaggio e di puntamento dell'antenna. Prestare particolare attenzione alla fase di puntamento, che deve essere molto più precisa rispetto a quanto avviene per la ricezione televisiva.
No, AirDSL non richiede alcun collegamento telefonico o via cavo.No, AirDSL non richiede alcun collegamento telefonico o via cavo.
Sì, è sufficiente collegare un Router IP tra la rete domestica esistente e il modem satellitare.
È possibile configurare il servizio AirDSL in modo da ricevere canali TV satellitari, collegando un dispositivo dedicato all'antenna satellitare. Ciò consente la ricezione di canali sia liberi sia a pagamento. AirDSL può anche supportare servizi telefonici mediante la tecnologia VoIP (Voice over Internet Protocol). Il servizio viene attivato dai fornitori di servizio e le tariffe possono variare a seconda delle opzioni.
AirDSL è un servizio di connessione Internet satellitare bidirezionale ad alta velocità che consente l'accesso a Internet. Bidirezionale significa che riceve e trasmette funzioni eseguite via satellite; tuttavia non è richiesta alcuna linea telefonica.
Se nella vostra area non è possibile accedere a Internet tramite la linea telefonica, AirDSL è ciò che fa per voi. Vi offre un accesso ad Internet ad alta velocità, indipendentemente da dove vi troviate.
Tutto quello che serve è un'antenna satellitare e un modem AirDSL. Non occorre installare alcun componente software per consentire al proprio computer di comunicare con il modem AirDSL.
I satelliti geostazionari orbitano a circa 36.000 chilometri sopra l'equatore. I dati impiegano circa 250 msec per andare e tornare dal satellite e la latenza del protocollo a due vie è di circa 600 msec, compresa la latenza del sistema SurfBeam. Per ridurre la latenza, che inciderebbe sulla velocità TCP e sulla navigazione in rete, nel modem SurfBeam 2 sono stati integrati un PEP (Performance Enhancing Proxy) e un acceleratore Web.
Il terminale SurfBeam 2 è in grado di ricevere a una velocità massima di 20 Mbps. L'amplificazione del segnale permette la trasmissione dei dati dall'utente al satellite con velocità superiori a 6 Mbps, a seconda della banda di frequenza, del satellite, della dimensione dell'antenna e dell'ubicazione del terminale.
Il traffico dati mensile è ll traffico prioritario disponibile alla velocità massima, superata tale soglia nel mese la velocità di navigazione viene limitata a 128kbps.
Cliccare sul seguente link per avere i dettagli del servizio: EmailQuarantine
Azienda
Galleria Foto
Dove Siamo
Aconet srl
Via Simone Martini, 127
00142 Roma
Tel: +39.06.659691 Fax: +39.06.65969200
P. IVA 06209511002
Info
info@aconet.it

Mappa